Crea sito

Julia Roberts: non comprate quelle calze 2

Calzedonia Julia Roberts

Calzedonia Julia Roberts

Julia Roberts e Calzedonia. E chi l’avrebbe mai detto? Premetto che da anni non ho la TV, nonostante Equitalia ritenga di sì. Ma, non so a voi, a me non capita mai di entrare in un locale e non ci sia la TV, così, qualche volta, qualche passaggio me lo sorbisco. Ed eccola là. Cioè, controllo. Ricontrollo. Verifico: può davvero essere quella commessa il primo dei miei sogni erotici dopo la mia compagna di scuola che, ovviamente, non mi si è mai filato di pezza? Sì, è lei! Julia Roberts.

Julia Roberts e le calze sempre meno italiane

La produzione Calzedonia è sempre più sbilanciata all’estero. La maggioranza dei dipendenti italiani è parte del franchising monomarca dei suoi negozi. A botte da mille alla volta (con annesse sovvenzioni statali) i dipendenti della produzione crescono all’estero: Serbia e Bulgaria, per esempio. Sorpresi? No, vero? Sapete anche voi che lì, per trecento euro al mese si lavorano anche cinquanta e più ore a settimana.

La gestione patrimoniale di Calzedonia avviene in Lussemburgo. Chi l’avrebbe detto? Chissà Julia Roberts da dove riceve i soldi. Già, ma quanti? Ho cercato, ma non ho trovato il suo cachet, così lancio un’ipotesi: se si dice che Julia Roberts abbia guadagnato nel 2010 1,2 milioni per lo spot Lavazza, oggi che è più “vecchietta” io dico che costa meno: 1 milione. Hai presente quante calze Calzedonia si debbano vendere per fatturare quel milione? Io non ho davvero la più pallida idea di quanto costi un paio di calze. Giuro. Il conto lo lascio a voi, ne sapete certamente più di me.

Altra cosa per nulla simpatica, la macchina leccaculistica all’opera. Vedere per credere: cercando “Julia Roberts Calzedonia“, guardate i primi risultati dei motori di ricerca. Vanity Fair, Marie Claire, persino l’Huffingon Post, si presentano come megafoni dello spot. Julia Roberts rimane uno dei più importanti sogni erotici della mia vita. Le calze, per quanto mi riguarda, con l’eccezione delle autoreggenti, il miglior antieccitante del mondo. Non so a voi, queste in particolare, a me ancora di più.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.





*

Close